Meno bistecche, più bambini

bimbo_leggedi Raffaele Iosa

I principi inglesi Harry di Windsor e Meghan hanno deciso di avere solo 2 figli per ridurre i cambiamenti climatici. A quanto pare anche i reali sono suggestionati da teorie pseudo scientifiche anglosassoni per cui più bambini nascono più aumenta il CO2 che riscalda la terra. E con loro c’è anche l’ex ministro Labour (!!!) della sanità. D’altra parte già Jonathan Swift, l’autore dei Viaggi di Gulliver,  nel ’700 propose di mangiare i bambini per contrastare la carestia delle isole britanniche.  Merita riflettere sulla pazzia “scientifica” di alcune teorie.
E il vecchio educatore in po’ ridacchia e un po’ si arrabbia.
Sto facendo l’oste alla festa unità di Ravenna al “Borgo” (strepitosi cappelletti, chi passa di là lo aspetto). Sabato eravamo strapieni di coppie con bambini piccoli, un tripudio di carrozzine e seggiolini, bimbetti che scorazzavano tra i tavoli. Capirete la mia gioia.
Ai più grandicelli regalavo ciuffi di patatine che tenevano ben saldi nelle manine come fiori. E il vecchio educatore pensava: forse è meglio cominciare dal ridurre le mucche visto he emettono tonnellate di gas con peti mostruosi.
Insomma forse qualche bistecca in meno per qualche ostetrica in più.