DOCENTE ESPERTO, MA DI COSA ?

Nel decreto legge aiuti bis approvato pochi giorni fa dal Governo è stata inserita una disposizione che introduce nella scuola la figura del docente esperto.
La “novità” sta già facendo discutere molto.
Volendo offrire ulteriori informazioni sull’argomento ai nostri associati e a quanti seguono le nostre attività, proponiamo per il prossimo 17 agosto alle ore 18 un incontro on line con tre esperti che da tempo collaborano con noi, Franco De Anna, Raffaele Iosa e Mario Maviglia 
Per iscriversi all’incontro compilare il form disponibile qui
Nella mattinata del 17 gli iscritti riceveranno il link per partecipare.

Concorso per la Giornata Mondiale della Poesia – classi vincitrici

Abbiamo esaminato accuratamente i materiali pervenuti e ci siamo trovati in difficoltà ad eliminarne alcuni. Alla fine abbiamo deciso di premiare due lavori per ciascuna sezione, assegnando ad ogni classe/sezione premiata un buono-libri del valore di 150 euro (avevamo previsto un solo premio da 250 euro, quindi complessivamente il valore dei premi è stato incrementato).
A tutti i partecipanti consegneremo un volume per la biblioteca di classe/plesso.

SEZIONE SCUOLA INFANZIA
Baldissero
Settimo Vittone
SEZIONE SCUOLA PRIMARIA
Albiano classe V
Caravino classe III

Complimenti a tutti per la bella partecipazione.
A questa pagina trovate tutti i lavori presentati

Pedagogia cooperativa. Le tecniche Freinet nella scuola di oggi

Nell’ambito delle proprie attività formative rivolte ai docenti l’Associazione propone tre incontri on line sul tema

Pedagogia cooperativa
Le tecniche Freinet nella scuola di oggi

La pedagogia Freinet è un sistema di pratiche (le “tecniche”) fondate sul principio della cooperazione. Nella classe cooperativa ogni modalità di lavoro è regolata dalla presenza di un patto collettivo fondato su due fattori: 1. l’ambiente, cioè la creazione di una comunità al servizio di tutti e di ciascuno; 2. i materiali e le tecniche, cioè pratiche finalizzate e materiali messi a disposizione per realizzarle.
Le pratiche Freinet (le “tecniche”) sono “istituzioni” perché si realizzano all’interno di un progetto collettivo, sono formative perché permettono, attraverso il “fare”, di acquisire un sapere.
Le “istituzioni” per apprendere (testo libero, corrispondenza interscolastica, giornale, radio, conferenze matematica viva, situazioni problema, piano di lavoro, brevetti) si accompagnano a istituzioni più specifiche per imparare a vivere insieme in una collettività (la cooperativa/consiglio degli allievi, gli incarichi di responsabilità, il tutorato, i rituali).
Coniugando libertà e vincoli affinché tutti possano progredire, le tecniche Freinet costituiscono un vero e proprio sistema alternativo alla pedagogia tradizionale, l’organizzazione della scuola affermatasi nell’Ottocento e tuttora prevalente.
Nel corso dei tre incontri saranno  introdotte  le “tecniche” nate dall’esperienza di Célestin ed Elise Freinet e sviluppatesi nel corso del tempo in molti Paesi, tra cui l’Italia, soprattutto  grazie agli insegnanti del  Movimento di Cooperazione Educativa.

Per approfondimenti sulla pedagogia Freinet puoi consultare il sito https://www.enricobottero.com/pedagogia-freinet
Per una panoramica sulle tecniche puoi consultare la nostra rubrica
ABC della pedagogia cooperativa, curata da Giancarlo Cavinato.

Calendario

16 maggio 2022 ore 17
Presentazione dalla pedagogia Freinet.
Organizzazione della classe cooperativa.
Relatori: Enrico Bottero e Elisa Amato

25 maggio 2022 ore 17
Le tecniche Freinet nella classe cooperativa
Conduce Sonia Sorgato

14 giugno 2022 ore 17
Dal calcolo vivente alle creazioni matematiche
Conduce Donatella Merlo 

Gli incontri saranno registrati e saranno a disposizione degli iscritti al corso anche successivamente.

Per iscriverti devi compilare il form disponibile qui

Per poter partecipare devi essere iscritto alla associazione
Se non sei iscritto/a devi compilare il modulo di iscrizione disponibile qui  firmarlo e inviarlo a info@gessetticolorati.it
Puoi pagare la quota associativa di 10 euro, valida fino al 31.12.2022 tramite bonifico al nostro conto postale intestato a ASSOCIAZIONE GESSETTI COLORATI – IVREA (IBAN IT64L0760101000001007386954)

Il contributo richiesto per il corso è di 12 euro.
Se lo paghi insieme con l’iscrizione alla associazione puoi fare un unico versamento di 22 euro.
Se desideri usare la Carta del docente per il corso devi emettere un buono da 12 euro attraverso la sezione “Libri e pubblicazioni anche in formato digitale” che trovi nel sito della Carta.
Ovviamente il buono va inviato a info@gessetticolorati.it
La quota associativa non può essere pagata con la Carta.

FRANCESCO DE BARTOLOMEIS. INTELLIGENZA E CREATIVITA’

gifuni

Questo ebook, che offriamo a titolo del tutto gratuito ai nostri lettori, è la elaborazione della tesi di laurea della professoressa Annamaria Gifuni.
Il  libro è la dichiarazione d’affetto e riconoscenza nei confronti di un maestro che ha profondamente segnato il percorso formativo di una sua allieva.
L’incontro inaspettato di Annamaria Gifuni con il suo professore l’ha spinta a iscriversi
nuovamente all’Università e a ripercorrere nella sua tesi di laurea la vita e le esperienze professionali di Francesco De Bartolomeis, dai suoi studi giovanili con Ernesto Codignola fino alle esperienze più recenti dedicate alla critica d’arte.
Con questo excursus Annamaria Gifuni offre così alle nuove generazioni l’occasione di conoscere meglio uno dei maestri della pedagogia italiana.
Per leggerlo è sufficiente scaricarlo da questa pagina.

 

CONCORSO PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA – I MATERIALI

Pubblichiamo in questa pagina i materiali pervenuti per il concorso promosso dalla Associazione

ALBIANO – SCUOLA PRIMARIA – CLASSE III

ALBIANO – SCUOLA PRIMARIA – CLASSE V

classe-quinta-primaria-albiano

Continua a leggere

Ricordiamo Mario Lodi nell’anno del suo centenario

Il 2022 è l’anno dedicato a Mario Lodi, maestro, scrittore e pedagogista nato proprio 100 anni fa, il 17 febbraio 1922.
Quest’anno la nostra Associazione, oltre a sollecitare le scuole a partecipare alle diverse iniziative in corso, propone un proprio ricordo del grande maestro.
La proposta di quest’anno è così articolata

UN POSTER PER IL MAESTRO MARIO

Tutte le classi/scuole che lo desiderano possono ricordare la figura e il lavoro di Mario Lodi nel modo ritenuto più opportuno. Tutte le classi che ci segnaleranno la loro partecipazione entro il 31 marzo p.v. verranno inserite nell’elenco che pubblicheremo nel nostro sito.
Le classi che aderiscono possono produrre un poster inerente il lavoro svolto;
esso dovrà avere un titolo ispirato ad un valore che richiami l’opera di Mario Lodi.
Sarà possibile inviare alla nostra associazione una fotografia del poster.
L’Associazione si impegna a pubblicare nel sito www.gessetticolorati.it  le fotografie pervenute entro il 6 maggio 2022.
Fra tutte le fotografie pervenute, ne verranno selezionate 4, tenendo conto della originalità del titolo e dell’aspetto grafico complessivo.
Per motivi organizzativi non garantiamo la pubblicazione di più di una fotografia per ogni poster.

A ciascuna delle fotografie prescelte verrà riconosciuto un “buono-spesa” pari   a 150 euro, spendibili sul sito IBS per l’acquisto di libri o DVD destinati agli  alunni della classe (almeno uno dei 4 premi sarà riservato ad una scuola del Canavese).
Nel corso delle precedenti edizioni abbiamo già assegnato premi per un valore complessivo di circa 4mila euro.

INCONTRI CON GLI ALUNNI

Alle scuole del territorio che lo desiderano, siamo in grado di offrire un nostro intervento del tutto gratuito con nostri volontari esperti che, nel corso dei mesi di marzo e aprile potranno incontrare i bambini proponendo letture di brani di Mario Lodi e canzoncine ispirate ai suoi racconti più noti.
Per questo tipo di intervento è necessario scrivere al nostro indirizzo info@gessetticolorati.it.
Le richieste saranno accolte nei limiti della disponibilità dei nostri
collaboratori.

INCONTRI ON LINE PER TUTTI

Tutte le scuole primarie che lo desiderano potranno partecipare a uno (o entrambi) dei seguenti eventi on line

6 aprile, ore 11
Maria Rosaria Di Santo, ex maestra elementare ed esperta di pedagogia cooperativa  parlerà con i bambini di una delle più importanti “invenzioni” didattiche e pedagogiche di Mario Lodi, la “Biblioteca di lavoro” realizzata anche utilizzando materiali prodotti dai bambini stessi

11 aprile, ore 11
Walter Fochesato, ex maestro elementare, giornalista ed esperto di letteratura per l’infanzia parlerà dell’attività di scrittore di Mario Lodi proponendo anche alcune letture

Per aderire a una o più fasi del programma è necessario iscriversi e compilare il form disponibile qui

L’ATLANTE DELLE RELIGIONI

atlante_religioniLe religioni hanno ispirato e, ancora oggi, ispirano milioni di persone in tutto il mondo. Da secoli danno forma alle migliori qualità degli esseri umani e ne indirizzano le azioni per crescere e prosperare fisicamente e spiritualmente.
È importante che ogni persona, quindi anche ogni ragazzo e ogni ragazza, abbia la possibilità di conoscere le storie e le culture degli altri e, di conseguenza, anche le diverse religioni cui aderiscono molti uomini e donne nel mondo. La nostra, infatti, non è solo una società multiculturale, ma è anche e soprattutto una società multireligiosa ovvero un luogo dove convivono credenti di diverse fedi, non credenti, atei e agnostici.
Di questo e altro ci occuperemo nel corso di un incontro di formazione promosso dalla nostra associazione.
L’incontro sarà condotto dal prof. Aluisi Tosolini, dirigente scolastico ed esperto dei problemi dell’educazione interculturale.

L’incontro si svolgerà on line il 10 febbraio alle ore 17.30.
Per iscriversi all’incontro compilare il form disponibile qui

GRUPPI RIFLESSIVI PER UNA PEDAGOGIA MITE DELL’EMERGENZA. UNA PROPOSTA PER LE SCUOLE

Da due anni ormai i nostri bambini e ragazzi vivono in un tunnel esistenziale e sociale di cui non si vede ancora l’uscita.
La loro scuola è frammentata, incerta, con regole sanitarie severe. Tutti loro stanno pagando non solo un gap sui curricoli mal svolti, ma anche e soprattutto una pluralità di reazioni emotive, stress, tristezza, insicurezza fino a forme psicologiche patologiche. Può la scuola preoccuparsi solo di “finire comunque il programma” e di osservare le dure regole sanitarie? Si può solo lasciare al caso interventi di cura educativa? Basta inviare i bambini e ragazzi più fragili da qualche psicologo o psichiatra?
No, non basta, e sarebbe la rinuncia ad essere davvero scuola come soggetto formativo.
È necessario invece che la scuola, pur con tutti i limiti sia che funzioni in presenza o in DAD, abbia uno SGUARDO PEDAGOGICO più forte sia nella cura della relazione educativa sia nella pratica di azioni didattiche flessibili, il più possibile cooperanti e attive. É ora di tornare all’ I CARE donmilaniano.
Per queste ragioni GESSETTI COLORATI offre a gruppi di insegnanti interessati un incontro di due ore nella forma di “gruppi riflessivi” di approfondimento e confronto per realizzare in concreto azioni di “pedagogia mite” nell’ascolto educativo e in una didattica attenta a superare i rischi di aumento della sofferenza. I gruppi riflessivi saranno coordinati da Raffaele Iosa, noto per il suo impegno per l’inclusione, che in questi mesi ha molto scritto sulla pedagogia della cura e svolto numerosi gruppi di riflessione e ricerca del meglio possibile attraverso “accomodamenti ragionevoli” della scuola nell’emergenza.
I gruppi devono essere formati da docenti dello stesso istituto scolastico o, al più di due istituti diversi.
Le scuole interessate possono fruire in modo del tutto gratuito di questa proposta ad una sola condizione: è necessario garantire la partecipazione di un gruppo di non più di 12-15 docenti anche appartenenti a ordini di scuola diversi.
L’Associazione potrà accogliere un numero limitato di richieste, in relazione alla disponibilità di tempo di Raffaele Iosa.
Per aderire è necessario inviare una mail a info@gessetticolorati.it indicando il numero dei partecipanti suddivisi per ordine di scuola e precisando in poche righe il tema specifico che si desidera discutere.
Le richieste saranno accolte fino ad esaurimento delle disponibilità dell’esperto.

Per approfondire il tema della pedagogia della cura leggi l’ampio intervento di Raffaele Iosa sull’argomento

Percorsi di educazione all’arte

Nell’ambito delle proprie attività di formazione rivolte ai docenti, l’associazione propone due diverse attività che si solvgeranno in presenza presso la sede del Laboratorio L’emisfero destro di Luca Zurzolo (Ivrea, via Arduino 131)

DISEGNO E PERCEZIONE
Calendario
8 febbraio ore 17.30/19.30
15 febbraio ore 17.30/19.30
Contributo richiesto:  15 euro
Programma del percorso

LIBRO D’ARTISTA
22 febbraio ore 17.30/19.30
Contributo richiesto:  10 euro
Programma del percorso

Per chi intende partecipare ad entrambi i percorsi il contributo è di 20 euro

Per iscriversi al corso è necessario compilare il form disponibile qui.
Per poter partecipare devi essere iscritto alla associazione
Se non sei iscritto devi compilare il modulo di iscrizione disponibile qui  firmarlo e inviarlo a info@gessetticolorati.it

Puoi pagare la quota associativa di 10 euro, valida fino al 31.12.2022 tramite bonifico al nostro conto postale intestato a ASSOCIAZIONE GESSETTI COLORATI – IVREA (IBAN IT64L0760101000001007386954)
Se desideri usare la Carta del docente per il percorso devi emettere un buono del valore corrispondente (10,15 o 20 euro) attraverso la sezione “Libri e pubblicazioni anche in formato digitale” che trovi nel sito della Carta.
Ovviamente il buono va inviato a info@gessetticolorati.it
La quota associativa non può essere pagata con la Carta.

Poiché i corsi verranno avviati solo se ci sarà un numero adeguato di adesioni, per il versamento del contributo ti preghiamo di attendere la nostra conferma.
Il contributo può essere versato anche in occasione del primo incontro. In tal caso è maggiorato di 5 euro.