ESSERE INSEGNANTI – PRATICHE DI DIDATTICA ATTIVA

essere_insegnantiNell’ambito delle proprie attività rivolte ai docenti l’Associazione propone un incontro con Davide Tamagnini, docente di scuola primaria e formatore.
Il suo ultimo libro Essere insegnanti riflette sulla bellezza e la complessità della professione di insegnante e ne definisce gli aspetti principali. Attraverso il dialogo con grandi educatori del passato e con coloro che sono maestri nel presente, ogni docente può muoversi sulla strada della ricerca e della sperimentazione, in modo da favorire l’emancipazione di tutti.
Essere insegnanti significa anche conoscere e “reinterpretare” il pensiero e il lavoro dei grandi maestri del passato (Paulo Freire, Célestin Freinet, Mario Lodi, Don Milani e tanti altri) ma anche mettere in atto pratiche di didattica attiva che tengano nella dovuta considerazione la necessità di progettare, valutare e osservare i processi educativi.
Di questo e altro si parlerà nel corso di un webinar on line che si terrà il
13 dicembre 2023 dalle 17.30 alle 19

Per iscriversi è necessario compilare il form disponibile qui

A chi si iscrive al webinar l’editore riserva uno sconto del 15% sul prezzo di copertina. Le modalità per usufruire dello sconto verranno inviate agli iscritti insieme con il link dell’incontro on line.

Don Milani, a 100 anni dalla nascita

locandina_don_milaniNel 2023 ricorre il centenario della nascita di Don Milani e l’associazione Gessetti Colorati ritiene importante ricordare figura del Priore di Barbiana, il cui lavoro viene considerato un momento di svolta nella storia della scuola italiana.
Per il 6 dicembre viene quindi promosso in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Settimo Vittone un importante convegno che vedrà la partecipazione di

Enrico Bottero, ricercatore e pedagogista
Paolo Landi, allievo di don Milani nella scuola di Barbiana
Pamela Giorgi, prima ricercatrice Indire
Nel corso dell’evento ci sarà anche un collegamento a distanza con Raffaele Iosa, ex ispettore tecnico, autore di numerosi articoli e saggi su Don Milani.

Il convegno intende essere non tanto un momento di celebrazione del Priore di Barbiana quanto piuttosto una riflessione su quanto, ancora oggi, sia attuale e praticabile il suo messaggio.
Per esempio si cercherà di approfondire come possano e debbano essere intesi oggi alcuni degli “slogan” più noti di Don Milani: “non bocciare”, “dare di più a chi ha di meno”, “è solo la lingua che ci fa uguali”.
Di particolare interesse è la partecipazione all’evento di Paolo Landi perché dalla sua viva voce si può capire cosa sia stata davvero l’esperienza della scuola di Barbiana.

Ai partecipanti faremo omaggio del libro Lettera ad una professoressa edito da Libreria Editrice Fiorentina (fino ad esaurimento copie con precedenza per i nostri associati)

SEDE:             Borgofranco – Palazzo Marini
DATA:              6 dicembre 2023 – ore 17

Le iscrizioni sono chiuse

MINDFULNESS A SCUOLA. NUOVO CORSO PER TUTTI

Nell’ambito delle proprie attività di formazione rivolte ai docenti, l’associazione propone anche quest’anno un percorso di approfondimento sulla Mindfulness, uno strumento per rallentare, per riconoscersi e ritrovarsi, per prendersi cura di sé.
La M. è uno strumento che si sperimenta su se stessi per poi condividerlo con i propri allievi. Questo percorso non si focalizza però su competenze tecniche, bensì su competenze relazionali ed affettive, basate su riconoscimento delle emozioni, empatia, gentilezza, ascolto attivo, compassione e non giudizio.
Questo corso è finalizzato a fornire strumenti teorici e pratici per portare la Mindfulness nella propria vita personale e professionale, coltivare consapevolezza emotiva e saper gestire e affrontare i conflitti e le situazioni di stress.

Il percorso è aperto a tutti, sia a coloro che hanno già partecipato ai nostri corsi precedenti, sia chi intende approcciarsi per la prima volta al mondo della Mindfulness.

Calendario degli incontri
17 novembre 2023 ore 17.15
24 novembre 2023 ore 17.15
1 dicembre 2023 ore 17.15
15 dicembre 2023 ore 17.15
12 gennaio 2023 ore 17.15

Il corso si svolgerà on line, gli incontri saranno registrati e messi a disposizione degli iscritti. Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

In questo video è disponibile una presentazione del corso di quest’anno

Per partecipare è necessario essere iscritti alla Associazione.

Se non sei iscritto/a puoi farlo seguendo le indicazioni che trovi in altra pagina del sito

Per il corso è richiesto un contributo di 25 euro che puoi versare
tramite bonifico al nostro conto postale intestato a
ASSOCIAZIONE GESSETTI COLORATI – IVREA (IBAN IT64L0760101000001007386954)
Per chi ha già partecipato ad uno dei nostri corsi precedenti SUL TEMA DELLA MINDFULNESS, la quota é ridotta a 20 euro
Se desideri usare la Carta del docente per il corso devi emettere un buono del valore di 25 euro attraverso la sezione “Libri e pubblicazioni anche in formato digitale” che trovi nel sito della Carta.
Ovviamente il buono va inviato a info@gessetticolorati.it
La quota associativa non può essere pagata con la Carta.

Poiché l’effettivo avvio del corso è legato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti per effettuare il pagamento dei 25 euro vi invitiamo ad attendere la nostra comunicazione

A partire dal 30 ottobre non è più possibile iscriversi in quanto abbiamo raggiunto un alto numero di adesioni.
Chi fosse interessato può inviare una mail a info@gessetticolorati.it e verrà informato se riusciremo a dare avvio ad una seconda edizione del 
corso.

Per saperne di più sulla Mindfulness in modo da poter partecipare senza difficoltà al nostro percorso di approfondimento è possibile guardare questi video

 

Di quale società ha bisogno la scuola?

libro_biestaDi quale società ha bisogno la scuola? A partire da questa domanda Gert Biesta sviluppa una critica radicale alle logiche funzionaliste sulla scuola.
In Un’educazione centrata sul mondo (Tab Edizioni, 2023), il filosofo dell’educazione olandese contesta l’idea che la scuola possa essere ricondotta a “fabbrica di apprendimento” e ne richiama la valenza come contesto determinante nella crescita culturale, etica e politica, mettendo in crisi le polarizzazioni più nette del dibattito pedagogico, come la contrapposizione tra “scuola tradizionale” e “scuola innovativa”, didattiche trasmissive/attive.
Biesta cerca di rifondare un linguaggio dell’educazione, riconoscendo una nuova centralità (e responsabilità) al ruolo dell’insegnante nella predisposizione dei contesti di crescita degli studenti e introducendo il tema della disponibilità alla ricezione dell’insegnamento.
Nel webinar,  Alessandra Anichini e Laura Parigi, ricercatrici INDIRE e curatrici dell’edizione italiana del volume, proporranno un’introduzione al testo e la contestualizzazione del libro nel dibattito pedagogico.

L’incontro si svolgerà on line
25 ottobre 2023 ore 17.30

Per iscriversi è necessario registrarsi nel form disponibile qui

RICORDIAMO BRUNO CIARI

locandina-bruno-ciari-loghi-2

In occasione del centesimo anniversario della nascita di Bruno Ciari, maestro, educatore e pedagogista l’associazione organizza una giornata con attività rivolte ad alunni e insegnanti.
Al programma collaborano il Movimento di Cooperazione Educativa, il Museo Tecnologicamente, l’Archivio Storico Olivetti e l’Indire.

Nel corso della giornata e in quella successiva, presso il Museo Tecnologicamente di Ivrea si svolgeranno attività laboratoriali gratuite per gli alunni.
Presso il Museo sarà possibile visitare la mostra dedicata a Bruno Ciari realizzata dal MCE nazionale.

Il 5 ottobre, presso il Museo, alle ore 17, si svolgerà un incontro aperto ai docenti.
Interverrà Donatella Merlo, segretaria nazionale del Movimento di Cooperazione.
Quindi ci sarà una tavola rotonda con la partecipazione di
Giorgio Testa, educatore, psicologo (MCE di Roma)
Enrico Bottero, pedagogista e ricercatore, esperto di pedagogia Freinet
Pamela Giorgi, ricercatrice presso l’Indire

E’ possibile iscriversi all’incontro.
I posti sono limitati, chi decide di rinunciare è pregato di darcene comunicazione.
Per aderire compilare il form disponibile qui.

Nel sito del Movimento di Cooperazione è disponibile un’ampia sezione dedicata a Bruno Ciari.

Come “fotografare” i rapporti esistenti in classe con il test sociometrico di Moreno

Il docente (anche quello che ha più ore), intravede i rapporti che intercorrono in classe, ma sotto questi esiste una rete di relazioni positive o negative che non emerge nel contesto formale e condizionato della lezione ma, nell’intervallo, a casa, fuori e che influisce fortemente sul clima, sulla collaborazione in classe, sull’integrazione.

Lo psicologo Jacob Levi Moreno, già il secolo scorso, ha proposto uno strumento molto semplice, articolabile a seconda delle esigenze per la primaria e per la secondaria di 1° grado (ma usato anche in ambienti di lavoro o terapia psicosociale) tramite cui il docente può facilmente fare una “fotografia”, più oggettiva, dei rapporti personali sia di tipo collaborativo (studio, ricerca) sia di tipo amichevole e sociale. Come elemento di conoscenza, fondata sui dati, del gruppo classe.

Volendo si possono anche indagare i rifiuti, le scelte non corrisposte o quelle attese, per avere un quadro da cui partire per stimolare collaborazioni, evitare isolamenti, favorire la integrazione di tutti, scoprire i leader operativi (studio) o più popolari (amicizia) nella classe, anche come elementi positivi di socializzazione e di integrazione nel lavoro. E chi è invece isolato o ignorato. Un quadro che spesso sfugge nel contesto formale e su cui si può intervenire. Continua a leggere

Visita guidata alla città di Ivrea

Per fornire ai docenti del territorio conoscenze adeguate per poter organizzare in autonomia una visita ad una parte della città di Ivrea, l’associazione promuove una escursione guidata dall’esperta archeologa Lorenza Boni.
La proposta si collega al programma del Museo “Garda” di Ivrea per il 2023/24 al quale collabora la nostra associazione con una visita guidata ad “Ivrea romana” (sezione archeologica del museo + anfiteatro), visita che escluderà – come avveniva in precedenza – l’escursione nella parte alta della città.
L’iniziativa si svolgerà il prossimo sabato 30 settembre con inizio alle ore 10.
La visita partirà dalla Piazza del Municipio; si visiteranno i “resti” dell’antico teatro romano e si salirà verso l'”acropoli”.
Quindi si visiteranno il duomo (con particolare riferimento alla struttura medievale) e il chiostro del Capitolo, per concludere con la cripta.
Per partecipare è necessario compilare il form disponibile qui.
L’iniziativa è del tutto gratuita ed è riservata agli iscritti.
Per iscriversi alla Associazione consultare l’apposita pagina.

cripta_duomo

Ivrea – Cripta del Duomo

Le novità del PEI per il 2023/24

L’anno scolastico 2023-2024 si presenta come un anno ricco di novità, in particolare per quanto riguarda la documentazione a favore degli alunni con disabilità:
– come anticipato a giugno, già da settembre verrà proposto alle scuole un webinar che coinvolgerà tutte le funzioni strumentali, per illustrare la piattaforma in cui, ogni singolo GLO, potrà “scrivere direttamente il Piano educativo individualizzato”;
– verrà dato avvio alla “sperimentazione della piattaforma”, corredata dalla descrizione di “criticità e opportunità” che ogni scuola dovrà restituire al Ministero per un miglioramento del servizio;
– forse verranno cancellate definitivamente la misura dell’esonero e la riduzione dell’orario scolastico dal DI 182/2020;
– le ore di GLO, per i docenti, saranno retribuite, in quanto saranno conteggiate nelle 40+40 obbligatorie.
Queste ed altre probabili novità interesseranno l’anno scolastico 2023-2024.

Ne parleremo in un webinar riservato ai nostri iscritti

28 settembre 2023
orario 17.15.18.45
relatrice  Evelina Chiocca, docente nei corsi di specializzazione universitari e presidente CIIS
Verrà rilasciato attestato di partecipazione
.

Per partecipare è necessario compilare il form disponibile qui
Inoltre è indispensabile essere iscritti alla associazione.

Tutte le iscrizioni effettuate entro il mese di giugno 2023 scadono il 31 agosto 2023  e vanno quindi rinnovate.
Per iscriversi consultare l’apposita pagina.

.

Insegnare storia in laboratorio

Nell’ambito delle attività formative rivolte ai docenti l’Associazione propone un incontro sul tema

Insegnare storia in laboratorio

Una didattica della storia autenticamente “attiva” deve prevedere il ricorso alle fonti intese non tanto come un “sussidio” della lezione quanto piuttosto come strumento di lavoro e di ricerca.
A partire da queste ipotesi di lavoro, l’Indire conduce da tempo una intensa attività di studio e di sperimentazione in collaborazione con scuole di tutta Italia.
Nel corso di un incontro on line parleremo proprio di questo:
Il laboratorio di storia nel quadro dell’uso del patrimonio culturale
In classe: dalla primaria alla secondaria di secondo grado

data          26 settembre 2023
orario        17.30
Intervengono
Pamela Giorgi, Irene Zoppi,
Francesca Sara D’imperio, Raffaella Calgaro

Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Per ricevere il link per la partecipazione è necessario iscriversi compilando
il form disponibile qui entro le ore 12 del 26.09.2023

Insegnare storia in laboratorioIl libro è scaricabile gratuitamente dal sito della Casa editrice Carocci